Datasys Magazine | Abitare In. Stilisti urbani a Milano
Abitare In. Stilisti urbani a Milano. Intervista a Marco Grillo, A.D. di AbitareIn S.p.A.
edilizia, design
3770
post-template-default,single,single-post,postid-3770,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
Abitare In. Stilisti urbani a Milano

Abitare In. Stilisti urbani a Milano

Intervista a Marco Grillo, A.D. di AbitareIn S.p.A.

A cura di Luigi Torriani

ABITARE IN SPASocietà quotata in Borsa nel segmento AIM Italia, Abitare In Spa è un’importante azienda milanese che opera nel settore immobiliare, realizzando progetti residenziali innovativi e interventi di rigenerazione urbana. Ha sede a Milano, in Viale Umbria 32.

Milano è oggi la capitale italiana degli investimenti immobiliari, con un mercato che supera i 10 miliardi di fatturato annuo (un dato più alto anche rispetto ai livelli pre-crisi), con un vero e proprio boom dei prezzi in alcuni quartieri e con una crescente presenza di investitori esteri. Quali sono i “segreti” del successo di Milano? Perché oggi la città è così attrattiva? 

Milano è una città che si muove ad una velocità diversa rispetto al resto del Paese, è la città con le maggiori potenzialità, in grado di confrontarsi e competere con le altre grandi realtà europee e mondiali, grazie alla sua profonda evoluzione economica, sociale e culturale. Il suo potenziale di crescita e innovazione è altissimo e lo dimostra, tra le altre cose, il continuo incremento della popolazione dovuto anche alla costante crescita di qualità e tipologia dei servizi offerti dalla Città.

Le previsioni parlano di circa 400.000 nuovi residenti entro il 2035. Naturalmente, questa crescita demografica non è dovuta alle nuove nascite, ma piuttosto all’afflusso di nuovi abitanti, italiani e non, che si trasferiscono principalmente per ragioni di studio e lavoro. Difatti, non solo Milano rappresenta il principale polo economico del Paese, a spiccata vocazione internazionale, ma vanta anche una enorme ricchezza di offerta universitaria di qualità.

Abitare In opera a Milano, con progetti di riedificazione urbana, portando a nuova vita immobili industriali e dismessi e riqualificando aree urbane semi-centrali attraverso la creazione di nuovi edifici residenziali. Vi definite “stilisti urbani”. Che cosa significa questa espressione? Quali valori e quali punti di vista estetici stanno alla base del vostro lavoro e della vostra visione degli spazi urbani?

La nostra visione non si ferma allo sviluppo di progetti di riedificazione urbana, seppur iconici e riqualificanti per le zone in cui sorgono. Si parla sempre di più, soprattutto nelle città, di “rigenerazione urbana”, per definire questa attitudine, che supera i confini del singolo progetto, a creare valore per tutta la collettività e per la città in sé. Ci definiamo Stilisti Urbani perché crediamo nella possibilità, tramite la realizzazione dei nostri progetti, di intervenire sul tessuto cittadino e sulla sua rete di connessioni e interazioni sociali, sviluppando interventi architettonici residenziali di grande impatto estetico e a servizio della collettività.

Quali sono i progetti più interessanti firmati da Abitare In? Quali sono invece i “sogni nel cassetto per Milano”, e le idee più interessanti che potrebbero essere sviluppate in futuro?

I nostri progetti sono tutti fortemente iconici e di grande valore aspirazionale. Ultimo in termini di tempo è “Palazzo Naviglio”, un complesso residenziale di circa 70 appartamenti, che sorgerà nello storico e suggestivo quartiere del Naviglio Grande, ricco di servizi e attrazioni e da sempre sinonimo di cultura e tempo libero. È un progetto dal forte carattere innovatore, mediante il quale continuiamo a essere partecipi della grande evoluzione della nostra Città. Il progetto si affaccia sul panorama milanese con un nuovo approccio alla progettazione, introducendo un edificio a bassissimo impatto ambientale, dedicato a promuovere il concetto di sostenibilità come parte integrante della vita dei cittadini.

Le previsioni per il futuro sono ricche di aspettative, abbiamo una pipeline di sviluppo che ci consentirà di realizzare, nei prossimi anni, più di 2.000 appartamenti suddivisi in 15 diversi progetti residenziali, tutti situati nelle zone a più alto potenziale di crescita della città. Continueremo a dedicare tempo e risorse per offrire un prodotto sempre più innovativo e all’avanguardia, per soddisfare le esigenze abitative delle famiglie grazie alla realizzazione di appartamenti completamente “su misura”.

Abitare In si rivolge soprattutto alle famiglie che intendono acquistare un’abitazione come “prima casa”. Avete a che fare dunque con persone che sono alle prese con una decisione difficile e che devono fare una scelta che avrà un forte impatto esistenziale. Quali sono gli errori più frequenti che si possono fare nella scelta di una casa? Quali sono gli aspetti che andrebbero sempre tenuti presenti, per scegliere nel modo giusto, e che cosa si dovrebbe invece evitare? Quanto contano, in una casa, rispettivamente l’aspetto estetico (qualità e bellezza interna ed esterna) e l’aspetto psicologico (trovarsi bene, essere a proprio agio in un determinato ambiente)? 

Siamo consapevoli che l’acquisto della casa rappresenti uno dei momenti più importanti nella vita di una persona. Per questo motivo offriamo ai nostri clienti un servizio dedicato che sappia accompagnarli durante l’intera esperienza di acquisto. I nostri prodotti hanno tutti un grande valore aspirazionale, coniugano stile, comfort e qualità con la migliore ottimizzazione delle risorse. Per noi non esiste nessun contrasto tra aspetto estetico e psicologico, i nostri appartamenti sono belli e accoglienti. Difatti, grazie al nostro modello industriale unico e al grande utilizzo della tecnologia, siamo in grado di offrire ad ogni cliente un prodotto che sia realizzato completamente su misura rispetto alle sue esigenze, senza dover scendere ad alcun compromesso. Inoltre, siamo gli unici ad utilizzare, nella progettazione degli spazi, la cd. “psicologia dell’abitare”, che grazie al coinvolgimento di architetti, psicologi ed esperti di interior design definisce gli elementi progettuali in grado di migliorare la condizione di benessere psicofisico all’interno dei progetti immobiliari.

Immaginando di estendere il business di Abitare In al di fuori dell’Italia, dove vi piacerebbe operare? Quali sono oggi, nel mondo, le città più stimolanti per chi progetta, realizza e vende case?

Riteniamo che oggi Milano rappresenti in assoluto la città più promettente e stimolante per la nostra tipologia di sviluppo residenziale, come dimostrato dagli ingenti capitali di investimento che vi si stanno concentrando. Non solo per le grandi potenzialità di crescita di cui abbiamo già parlato, ma anche perché riteniamo che sia il contesto ideale per valorizzare la cura e l’attenzione che mettiamo nella realizzazione dei nostri interventi. Milano è unanimemente riconosciuta come la capitale internazionale del design, che ha in questa città un’importanza e un livello di qualità unici. Questo aspetto è molto presente nei nostri progetti, fortemente permeati da tali elementi, tanto che ci piace identificarli come #madeinMilano.



Accetta la nostra privacy policy prima di inviare il tuo messaggio. I tuoi dati verranno utilizzati solo per contattarti in merito alla richieste da te effettuate. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close