Datasys Magazine | Edifici e uffici: pronti per l’infrastruttura del futuro?
Edifici e uffici: pronti per l’infrastruttura del futuro? Intervista a Wiener-Stefan.
aziende, uffici, tecnologia
3627
post-template-default,single,single-post,postid-3627,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Edifici e uffici: pronti per l’infrastruttura del futuro?

Intervista a Stefan Wiener –Product Manager LAN di Rosenberger OSI.

A cura di Francesca Sanguineti

Wiener-Stefan_Edifici e uffici: pronti per l’infrastruttura del futuro?

ROSENBERGER OSI (Rosenberger Optical Solutions & Infrastructure)Fondata nel 1991, è un’azienda  che propone soluzioni innovative di cablaggio strutturato in fibra ottica. Oltre allo sviluppo e alla produzione di una vasta gamma di cavi in fibra ottica e rame, Rosenberger OSI offre servizi quali la pianificazione, l’installazione e la manutenzione delle infrastrutture del cablaggio. Dal 1998 fa parte del Gruppo Rosenberger, leader mondiale nelle soluzioni in alta-frequenza, alto-voltaggio e fibra ottica con sede principale in Germania e sede italiana a Milano.

La trasformazione digitale sta cambiando il mondo. Big data, cloud computing, Internet of Things, industria 4.0 e luoghi di lavoro digitali sono solo alcune delle parole d’ordine che le aziende lungimiranti devono affrontare. Cosa serve per avere successo in questo scenario?

Per avere successo in uno scenario così complesso e in evoluzione, sono necessari piani concreti e una strategia chiara. I clienti richiedono prodotti di alta qualità e un servizio impeccabile in ogni settore di attività. Per questo le aziende hanno bisogno di un’infrastruttura IT che possa essere adattata alle esigenze dei clienti e degli sviluppi tecnici. La base per il successo del percorso verso la digitalizzazione è una rete sicura e affidabile. Più i processi di business sono digitalizzati, più importante diventa l’infrastruttura sottostante. Nel mondo del lavoro moderno, con le sue elevate esigenze di disponibilità e flessibilità, questo può diventare il criterio di eliminazione diretta.

 

Perché il cablaggio è importante e come lavora Rosenberger OSI per rendere gli edifici adeguati al futuro digitale?

Le persone hanno bisogno di accedere a dati e processi sempre e ovunque, siamo nel mezzo di un mondo lavorativo dominato dal trasferimento di dati. Tuttavia, spesso, il cablaggio non viene considerato fino a quando il throughput dei dati non soddisfa più i requisiti. Solo quando il cablaggio dell’edificio non supporta le prestazioni richieste la sua importanza diventa chiara.

La flessibilità, la gestione semplice e l’economicità di una soluzione sono fattori fondamentali, così come l’installazione Plug & Play perché il tempo e le risorse stanno diventando sempre più scarse nei progetti di costruzione. Molte aziende mancano degli specialisti necessari nel campo dello sviluppo delle infrastrutture.

Qui si inserisce Rosenberger OSI, che offre pacchetti completi per cablaggio, soluzioni Plug & Play che non richiedono una configurazione completa, ma possono essere ampliate in base alle reali esigenze. I moderni cablaggi per uffici e per edifici non possono sfuggire al progresso tecnologico. La digitalizzazione dei processi aziendali sta incrementando le larghezze di banda e richiede una trasmissione dei dati sempre più veloce. Questo sviluppo deve essere accompagnato da soluzioni orientate al futuro: massima flessibilità, sostenibilità ed efficienza. Per questo scenario applicativo Rosenberger OSI utilizza FTTACP, un innovativo concetto di cablaggio Ethernet ridondante che offre un grande potenziale di risparmio e di flessibilità.

 

Può descrivere il sistema e quali vantaggi offre?

Il cuore del sistema PerCONNECT® EcoFlex’IT™ è l‘Active Consolidation Point collegato con cavi in rame alle postazioni di lavoro e collegato alla infrastruttura di rete con fibre ottiche ridondanti (la parte in rame terziaria può essere al massimo pari a 20 metri). Nell’ACP, il rack di piano, il pannello ottico e lo switch sono inglobati in un’unica unità. L’alloggiamento ACP integra componenti attivi e passivi e la connessione backbone dell’ACP è in fibra ottica ad anello ridondante.

Il sistema complessivo è costituito da componenti attivi e passivi che si adattano perfettamente a tutte le condizioni di un edificio. Negli edifici esistenti che offrono poco spazio per il cambiamento, questa è la soluzione perfetta per espandere le reti.

PerCONNECT® EcoFlex’IT ™ può essere installato facilmente in qualsiasi ambiente, in edifici nuovi o esistenti e il potenziale di risparmio è elevato. Per esempio: il risparmio di cavi in rame terziari è di circa il 60% – 85%, il risparmio dei tempi di installazione in loco è di circa 40% – 60%, il risparmio dei costi operativi e di manutenzione per gli ambienti tecnici è pari al 100%, mentre il risparmio del consumo energetico arriva al 50%.

Edifici e uffici: pronti per l’infrastruttura del futuro?

Quando si effettua il cablaggio con PerCONNECT® EcoFlex ‘IT™, i Rack a pavimento vengono sostituiti dai cosiddetti Active Consolidation Points (ACP). Un ACP può essere integrato nel pavimento sopraelevato, sul muro o nel controsoffitto, e se necessario può essere smontato o riposizionato senza difficoltà. L’ACP verrà installato vicino ai posti di lavoro designati o alle isole di lavoro e questo accorcia le lunghezze del cablaggio in rame, che è una delle maggiori fonti di propagazione di incendi dei cavi. Il concetto di cablaggio Ethernet ridondante con ACP offre alle aziende un aumento dello spazio utilizzabile, poiché le sale tecniche diventano obsolete.

 

Quindi parliamo di una soluzione che è anche sostenibile e attenta all’ambiente?

C’è un grande dibattito aperto sui cambiamenti climatici che non possiamo trascurare. Anche nel settore IT il tema della sostenibilità è diventato importante ed è un tema in cui noi crediamo. Per questo ci siamo attivati concretamente per fare la nostra parte. Nella soluzione PerCONNECT® EcoFlex’IT™ l’azione economica è combinata con il pensiero ecologico, poiché il sistema riduce notevolmente il consumo di materie prime per l’infrastruttura e si risparmiano preziose risorse energetiche. La nostra ambizione è continuare a lavorare su ulteriori soluzioni ecocompatibili e di conservazione delle risorse per il futuro, accelerando in tal modo il “Green IT”.



Accetta la nostra privacy policy prima di inviare il tuo messaggio. I tuoi dati verranno utilizzati solo per contattarti in merito alla richieste da te effettuate. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close