Datasys Magazine | Oms. Le meccaniche per sedie d’ufficio Made in Italy
Oms. Le meccaniche per sedie d’ufficio Made in Italy.
tecnologia, industria
3347
post-template-default,single,single-post,postid-3347,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Oms. Le meccaniche per sedie d’ufficio Made in Italy

Intervista a Marika De Martin – CEO O.m.s. Spa

A cura di Luigi Torriani

O.M.S. Spa – Importante azienda manifatturiera veneta fondata nel 1980, Oms ha sede operativa a San Vendemiano, in provincia di Treviso. È tra le aziende leader nella progettazione e produzione di componenti metallici per sedie da ufficio.

Comodità ed ergonomia sono le caratteristiche più importanti per una sedia da ufficio. Quali sono i componenti più importanti, quelli che giocano un ruolo maggiore nel rendere comoda (o scomoda) una sedia?

Quando si acquista una sedia d’ufficio ci si lascia influenzare dal suo design e dalle sue finiture estetiche e in genere si dà poca importanza alla meccanica, che invece è il cuore di una seduta.

La nostra mission è creare soluzioni ergonomiche, semplici e confortevoli per gli spazi di lavoro.

Il sistema di funzionamento della meccanica (sia essa una meccanica oscillante, sincronizzata, asynchron, autopesante o semplicemente un regolatore della posizione dello schienale) è un elemento fondamentale alla base del livello di comfort della seduta percepito dall’utilizzatore.

La nostra produzione è al 100% Made in Italy, e utilizziamo esclusivamente materiali certificati e di alta qualità. Tutte le fasi di lavorazione sono svolte al nostro interno, per garantire standard qualitativi elevati, e ogni meccanica al termine del suo montaggio viene testata in tutte le sue funzionalità.

La semplicità di utilizzo della meccanica e le buone prestazioni di funzionamento sono gli elementi salienti dei nostri prodotti, e i fattori sui quali si fonda la nostra progettazione.

 

Quali sono le qualità che hanno reso Oms una delle aziende leader di settore? E come si è evoluta la storia dell’azienda dalla fondazione nel 1980 ad oggi?

Credo che le qualità che hanno reso OMS una delle aziende leader del settore siano, in estrema sintesi, le seguenti:

– la visione imprenditoriale vincente;

– l’investimento continuo in impianti e macchinari con alto contenuto di automazione;

– l’esperienza nella lavorazione della lamiera;

– la diversificazione della produzione che ha portato alla nascita di una divisione carpenteria.

 

O.M.S. è frutto dell’ingegno e della visione imprenditoriale dell’ingegner Giovanni De Martin, supportato dalla moglie Vilma Soldera, con un’attività che inizia (nel 1980) da una piccola bottega nel garage di casa, dove vengono eseguite lavorazioni in conto lavoro per il settore dell’elettrodomestico. In questa fase, e negli anni successivi, vengono acquisite le competenze tecniche e una mentalità industriale che faciliteranno il radicamento e il riconoscimento futuro da parte del mercato della nuova realtà O.M.S.

In pochi anni l’attività viene spostata in una sede più grande e vengono assunte nuove persone, molte delle quali rappresenteranno in seguito lo “zoccolo duro” dell’azienda. Nella nuova sede vengono installate le prime piccole presse meccaniche per la produzione in conto lavoro di alcuni componenti per sedie d’ufficio.

L’anno 1983 segna la svolta, con l’acquisto di alcuni stampi per la produzione di componenti per sedie d’ufficio e lo sviluppo di prodotti propri per sedie dattilo e poltrone per ufficio.

Già nel 1986 si rende necessario l’ampliamento degli spazi produttivi, e viene dunque acquistata la sede attuale di San Vendemiano, sede che nel corso degli anni sarà ampliata fino a raggiungere la dimensione attuale.

O.M.S. acquisisce una dimensione internazionale con la partecipazione alla prima fiera nel 1991, e negli anni successivi l’azienda attraversa una fase di ulteriore crescita e di continuo miglioramento, confrontandosi in modo competitivo con realtà produttive importanti italiane ed estere. Finché, alla fine degli anni ’90, O.M.S diventa il primo produttore europeo di piastre per sedie d’ufficio.

Gli anni successivi sono caratterizzati dalla delocalizzazione produttiva di molti concorrenti ma non di O.M.S., che decide di andare controcorrente: rimane ancorata al territorio e alla produzione al 100% integrata al suo interno, e questa scelta – nel tempo – si rivelerà vincente in termini di qualità  e flessibilità.

Gli anni Duemila segnano l’entrata in azienda dei figli del fondatore (io e mio fratello Michael),  la certificazione ISO 9001 e l’inizio di un nuovo percorso di strutturazione manageriale. Nel frattempo l’ingegner De Martin decide di sperimentare un’ulteriore impresa nel settore nautico, e nascono così i Cantieri Navali Caorle, parte ancora oggi del nostro Gruppo.

Nel 2007 O.M.S. sceglie di diversificare l’offerta acquistando il primo impianto di taglio laser e creando una divisione di carpenteria, che sarà alimentata nel corso degli anni con nuovi macchinari e che raggiungerà un peso sul fatturato pari al 15%.

Nel corso degli ultimi quindici anni, comunque, O.M.S. si è concentrata sullo sviluppo di meccanismi per sedie, ed è questo oggi il core business dell’azienda. Ma abbiamo mantenuto attivi i rapporti anche con le aziende leader mondiali del settore elettrodomestico, sviluppando particolari di elevato contenuto tecnico.

Oggi i prodotti di O.M.S. hanno una diffusione internazionale, e abbiamo clienti in 21 Paesi nel mondo.Ma nonostante la dimensione globale del business, il rapporto con il Cliente rimane sempre diretto o al massimo mediato da distributori, e la comunicazione cerca sempre di rimanere il più possibile snella ed efficiente.

 

Oms ha anche una divisione carpenteria, che realizza prodotti per il settore industriale, dell’edilizia, agricolo e navale. Quanto è importante questa divisione nell’integrare il fatturato derivante dal vostro core business (quello delle componenti per sedie da ufficio)?

Come le dicevo nella risposta precedente, la divisione di carpenteria è arrivata a pesare sul fatturato per circa il 15%. Questa divisione funziona come se fosse un’altra azienda, nel senso che produce su commessa ed è poco standardizzata e ripetitiva, mentre la produzione dei componenti per il settore ufficio fa riferimento a un catalogo. La divisione di carpenteria ci consente di essere flessibili rispetto  a qualsiasi richiesta di personalizzazione del prodotto,  ci inserisce in altri settori e su altri clienti e consente quindi un allargamento del business e una diversificazione del rischio.

 

Quali sono i clienti e i mercati più importanti per Oms? Che peso ha per voi l’export?

L’export ha un peso del 40% sul totale dei nostri fatturati. Germania, Francia, Romania e Polonia sono per noi i principali mercati esteri in Europa, mentre sui mercati extra UE i numeri più significativi sono oggi negli Stati Uniti e in Colombia.

Tutti i clienti sono importanti allo stesso modo, che siano grandi o piccoli. Noi cerchiamo un rapporto di partnership con i nostri clienti, un rapporto fondato sulla costanza e sull’ideale di un miglioramento continuo della qualità e del livello di innovazione dei prodotti.

I clienti hanno fiducia in noi, ci trasmettono le loro esigenze di prodotto e sta a noi trasformarle nei tempi giusti in qualcosa di vendibile con successo sul mercato. Questa è la direzione vincente.



Accetta la nostra privacy policy prima di inviare il tuo messaggio. I tuoi dati verranno utilizzati solo per contattarti in merito alla richieste da te effettuate. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close