BBV Group. Investimenti e nuove opportunità per il gruppo industriale lombardo

Intervista a Giovanni Valli – Presidente del Comitato strategico di BBV Group

A cura Luigi Torriani

BBV GROUP – Importante gruppo industriale con stabilimenti di produzione a Rodano (MI) e Pioltello (MI), BBV Group è l’azienda italiana leader nella produzione di compensatori di dilatazione per le tubazioni, realizzati con fibre tessili, tessuti speciali, tessuti – non tessuti, gomma, acciaio e superleghe, e utilizzati in tutto il mondo nell’Oil & Gas, nelle piattaforme petrolifere, nella cantieristica navale, per navi, portaerei e sottomarini, nelle centrali elettriche e nucleari, negli stabilimenti industriali.

Avevamo già intervistato l’Avvocato Giovanni Valli – per il Datatex Magazine e per il Datasys Magazine – nell’aprile del 2020, e nonostante allora fossimo, in Italia, nel pieno del lockdown, Valli ci aveva raccontato di un’azienda solida e in forte crescita. A distanza di due anni torniamo ora a intervistarlo, questa volta – in presenza – nel suo Studio a Milano, e scopriamo una realtà industriale che si sta ulteriormente espandendo, con una proprietà che sta portando avanti investimenti molto importanti e con una grande flessibilità e capacità di adattarsi a un mondo che sta cambiando profondamente e che attraversa ogni anno nuove crisi ed emergenze, dalla pandemia alla guerra in Ucraina.

 Buongiorno Avvocato Valli, cominciamo dagli investimenti recenti di BBV Group, investimenti che hanno riguardato sia i macchinari industriali sia – in partnership con Datatex e con Datasys Network – la parte ERP e software e – più in generale – il complesso ecosistema informatico del Gruppo. Perché avete deciso, in controtendenza rispetto alla tendenza odierna di molte aziende italiane a rimandare gli investimenti importanti, di investire in questo momento oltre tre milioni di euro, puntando sull’innovazione, nonostante una situazione così pesantemente segnata da crisi internazionali e incertezze geopolitiche?

È proprio perché la situazione internazionale è così complessa e in continua evoluzione che è fondamentale investire subito, senza procrastinare, per rendere l’azienda più forte e maggiormente in grado di affrontare il mercato. Chi rimanda gli investimenti fa un grosso errore perché rischia – per risparmiare dei soldi nell’immediato – di diventare rapidamente obsoleto perdendo drasticamente in competitività e capacità di business.

Il periodo della pandemia, con tutti gli strascichi non banali che sta lasciando, ci ha convinti dell’urgenza di fare una sorta di percorso di auto-analisi industriale, per migliorare il Gruppo BBV dal punto di vista della struttura organizzativa, sul piano del knowledge tecnico e manageriale e per quanto riguarda la gestione informatica delle aziende del Gruppo. Siamo dunque partiti – nel gennaio del 2021 – con un piano strategico triennale per rivoluzionare dal punto di vista strutturale e tecnologico la nostra azienda.

Abbiamo allargato la squadra con diverse assunzioni di giovani donne e uomini, professionisti che hanno voglia di studiare e di innovare e che hanno contribuito ad abbassare l’età media in azienda.

Abbiamo fatto degli importanti investimenti nell’ambito della formazione, con oltre 2mila ore di corsi organizzati per i nostri collaboratori, dal miglioramento della lingua inglese agli aspetti più tecnici del nostro lavoro, dalle competenze manageriali al potenziamento delle capacità commerciali.

Abbiamo acquistato più di quaranta nuove macchine industriali, quasi tutte customizzate e in linea con i principi dell’Industria 4.0, e abbiamo fatto diversi investimenti per la costruzione o il rifacimento di impianti e per attività di tipo edile.

Per supportare questo grande processo di rinnovamento abbiamo deciso, inoltre, di rivoluzionare anche la parte software del Gruppo, scegliendo come partner informatici Datatex e Datasys Network.

 NOW ERP by Datatex ha sostituito i diversi sistemi informativi che avevamo in essere nelle diverse aziende del Gruppo BBV, e ha permesso di avere un sistema unico per le nostre due aziende manifatturiere e per la holding operativa che le coordina. NOW ERP è l’architrave e il perno di tutto l’ecosistema produttivo, e fornisce la base e il contesto software per una completa interazione uomo-uomo, macchina-macchina, macchina-uomo e uomo-macchina.

 Vela Finance by Datasys Network è invece il nuovo software per la gestione completa della contabilità e tesoreria del Gruppo. Con Vela Finance siamo in grado di seguire al meglio la parte contabile, che credo debba essere rivalutata fortemente come ambito fondamentale e autonomo rispetto alla sfera puramente amministrativa. Troppo spesso nelle aziende si sottovaluta l’importanza della contabilità (civilistica e fiscale) e, correlativamente, del software contabile, considerandolo una semplice aggiunta inevitabile all’ERP e non vedendolo invece nella sua importanza strategica come strumento decisivo per governare bene un’azienda alla luce dell’evoluzione fiscale e normativa del Paese nel quale si opera.

Infine, nella Server Farm di Datasys Network, stiamo usufruendo di servizi di hosting e disaster recovery che ci consentono di mettere al sicuro i nostri dati.

BBV Group da una parte e Datatex e Datasys Network dall’altra hanno colto la chiave di successo di questo progetto sin dal primo incontro, con un approccio reciproco improntato all’ascolto, al rispetto, alla trasparenza e alla disponibilità. È nato e si è sviluppato un profondo contesto di reciproca fiducia e di collaborazione che consente di portare a soluzione tutte le problematiche che si è chiamati ad affrontare.

 

Sperando che la pandemia – nelle sue forme più gravi ed emergenziali – si possa oggi considerare alle spalle, ci troviamo però in questo momento – dopo l’attacco militare della Russia in Ucraina – in un contesto molto complesso sul piano geopolitico e nel rapporto tra gli Stati. Con il Gruppo BBV in che modo vi state muovendo per far fronte a questa nuova crisi mondiale?

Cerchiamo sempre di essere massimamente flessibili e camaleontici, per adattarci a una realtà che cambia continuamente e con estrema rapidità.

 Produciamo e vendiamo in tutto il mondo i compensatori di dilatazione, che sono in pratica dei corpi flessibili che si installano nelle tubazioni (tubazioni per il trasporto di fluidi di qualsiasi tipo, allo stato gassoso o liquido) e che servono per garantire la tenuta dei sistemi idraulici e per minimizzare lo stress causato da vibrazioni meccaniche, variazioni di temperatura, pressione, movimenti o rumore. I compensatori di dilatazione prodotti da BBV Group vengono utilizzati nella cantieristica navale, per le portaerei e per i sommergibili, nei gasdotti e oleodotti, nelle centrali elettriche o nucleari, oltre che per edifici e stabilimenti industriali di grandi dimensioni.

 La varietà e la grande eterogeneità di questi ambiti ci consentono di adattarci a qualsiasi cambiamento storico. In questo momento certamente la guerra Russia-Ucraina sta chiudendo per noi dei mercati tradizionalmente importanti, ma altre opportunità dovrebbero aprirsi a breve.

 Nel settore energetico le sanzioni che Europa e Stati Uniti stanno adottando contro la Russia di Putin porteranno alla riapertura o comunque a un prolungato impegno, anche in Italia, di centrali a carbone (che necessitano di un rinnovamento, anche sul fronte dell’utilizzo di compensatori di dilatazione), e spingeranno a creare nuove navi per il trasporto e nuovi centri di stoccaggio per il gas naturale liquefatto, con un aumento della richiesta di compensatori di dilatazione per le tubazioni.

Si dovrà pure procedere in modo robusto con gli investimenti verso fonti energetiche svincolate dal fossile.

Inoltre, in questo frangente stanno aumentando – per far fronte a un contesto internazionale instabile ed estremamente difficile – gli investimenti miliari in Italia e in Europa. In questo ambito BBV Group è in grado di fornire supporto – con le specifiche competenze acquisite negli ultimi 15 anni – per navi militari, portaerei e sommergibili, e stiamo già collaborando a diversi nuovi importanti progetti dei quali – per ragioni di riservatezza – non posso qui parlare.



Accetta la nostra privacy policy prima di inviare il tuo messaggio. I tuoi dati verranno utilizzati solo per contattarti in merito alla richieste da te effettuate. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close