Datasys Magazine | Functional Gums. I nuovi chewing gum italiani
Functional Gums. I nuovi chewing gum italiani. Intervista a Nazareno Ciccarello / Maicol Verzotto – Fondatori Functional Gums srl.
alimentare, food, chewing gum
3479
post-template-default,single,single-post,postid-3479,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Functional Gums. I nuovi chewing gum italiani

Intervista a Nazareno Ciccarello e Maicol Verzotto – Fondatori Functional Gums srl

A cura di Luigi Torriani

FUNCTIONAL GUMS – Azienda fondata nel 2013, con sede a Bolzano, Functional Gums ha la proprietà dei marchi DRIVEgum (energy-gum con caffeina e guaranà) e NATURgum (chewing-gum al 100% di origine naturale).

DRIVEgum è un prodotto alimentare funzionale, un chewing-gum contenente caffeina e guaranà, senza zucchero e senza glutine, adatto per combattere la stanchezza, per esempio quando ci si trova alla guida dell’auto per molte ore. NATURgum è un chewing-gum 100% di origine naturale, senza nessun dolcificante artificiale e additivo chimico, e viene venduto in confezioni composte di materiale totalmente riciclabile. Come nascono questi prodotti? A partire da quali esperienze e da quali idee? Quali sono i pregi e i punti di forza di DRIVEgum e di NATURgum rispetto ai prodotti concorrenti?

Entrambi i prodotti sono nati grazie ad esperienze vissute in prima persona dai due fondatori della Functional gums, che hanno individuato dei problemi irrisolti e delle opportunità di mercato.

DRIVEgum è nata grazie ad una serie di viaggi che entrambi, per differenti ragioni, hanno fatto: Nazareno Ciccarello per motivi lavorativi perché è stato responsabile commerciale estero per varie multinazionali farmaceutiche, e Maicol Verzotto per motivi sportivi perché fa parte della nazionali italiana di tuffi, è stato olimpionico a Rio nel 2016 e plurimedagliato europeo e mondiale. Viaggiando molto spesso in Cina e ad Hong Kong, Nazareno e Maicol si sono accorti del fatto che numerosi tassisti masticano chewing-gum per rimanere più svegli, attenti e concentrati al volante. Partiti quindi da studi clinici esistenti che provano che la masticazione di chewing-gum al volante garantisce reazioni agli stimoli più rapide, hanno unito altri due stimolanti ampiamente conosciuti e sicuri, proponendo in questo modo un’alternativa più salutare e di più rapida efficacia rispetto agli energy drinks.

DRIVEgum è senza zucchero e quindi con pochissime calorie, senza aspartame e quindi più salutare della maggior parte dei chewing-gum oggi in commercio, ed è senza glutine  e dunque adatto anche per i celiaci; combina il potere energizzante della caffeina con gli effetti scientificamente comprovati della masticazione, che aiutano a rimanere più svegli, più attenti e più concentrati.

Ogni DRIVEgum contiene 25mg. di caffeina (l’equivalente di circa mezza tazzina di caffè espresso); in un unico prodotto i consumatori posso avere un chewing-gum con un gustoso aroma di menta per rinfrescare l’alito, e una carica di energia sempre a portata di mano, carica di energia che può servire mentre si è al volante o in ogni altro momento della giornata nel quale si ha bisogno di una soluzione pratica per “ricaricare le batterie”.

Anche NATURgum è nato grazie ad un viaggio fatto insieme dai due fondatori, che sono anche grandi amici (un’amicizia nata sui trampolini di tuffi tanti anni fa).

Durante un viaggio in Messico, addentrandosi nelle foreste dello Yucatan, Nazareno e Maicol si sono imbattuti nei chicleros, e hanno potuto apprezzare la maestosità dell’albero della Sapodilla da cui appunto i chicleros (braccianti locali) ricavano la gomma base naturale dei chewing-gum. Facendo dei semplici tagli a “V”che non danneggiano in alcun modo la pianta stessa, viene estratta questa linfa, che tramite una lavorazione artigianale viene preparata per diventare la materia prima di NATURgum, il primo portafoglio di chewing-gum al 100% di origine naturale e al 100% biodegradabile, senza zucchero, senza glutine, senza aspartame e senza lattosio.

NATURgum ad oggi rappresenta l’alternativa naturale e salutare ai chewing-gum tradizionali, non avendo alcun ingrediente chimico o sintetico, nè conservanti o coloranti.

NATURgum è senza zucchero ma comunque molto piacevole al gusto, perché viene dolcificato esclusivamente con dolcificanti naturali quali xilitolo o stevia, che grazie ad un basso indice glicemico permettono il consumo di NATURgum anche ai diabetici e a chi vuole stare attento alla linea. L’assenza di zucchero e l’altra concentrazione di xilitolo ci permettono di vantare claim autorizzati dalla EFSA (European food safety authority) sull’igiene orale. NATURgum contribuisce infatti al mantenimento della mineralizzazione dei denti e alla neutralizzazione degli acidi della placca, e questo effetto si ottiene masticando la gomma per almeno 20 minuti dopo l’assunzione di cibo o bevande.

NATURgum, oltre a salvaguardare l’ambiente (chewing-gum 100% biodegradabile e confezionamento 100% riciclabile) e a salvaguardare noi stessi, è anche molto piacevole al gusto, che risulta persistente e con una consistenza ancora più morbida e interessante rispetto ai chewing-gum tradizionali.

 

Attraverso quali canali avviene la distribuzione dei prodotti? E quali sono per voi – oltre all’Italia – i Paesi e i mercati più interessanti dal punto di vista del business, oggi e in prospettiva?

La distribuzione di entrambi i prodotti, DRIVEgum e NATURgum, avviene sia direttamente in catene di punti vendita (DM Supermarket) e sul canale autostradale (Chef Express, Sarni, Bauli grill, Hermes, Sirio… ), sia attraverso collaborazioni che abbiamo già avviato con importanti distributori del canale bar/tabacchi in Toscana, Lazio e Sardegna (e a breve contiamo di aumentare ulteriormente la distribuzione sul territorio italiano). Vendiamo anche on-line attraverso le due nostre piattaforme dedicate (www.drivegum.com e www.naturgum.com) e consegniamo in tutto il mondo. Essendo la nostra un’azienda italiana, sicuramente puntiamo a consolidare la nostra posizione in Italia, ma abbiamo già aperto alcuni mercati in Medio Oriente e crediamo fortemente nei mercati anglosassoni e quello scandinavo. Abbiamo inoltre registrato i nostri marchi negli Stati Uniti, e questo sarà certamente il prossimo passo obbligatorio date le enormi potenzialità del mercato Usa.

 

Com’è la situazione attuale del settore chewing gum in Italia? Che tipo di andamento hanno avuto i consumi negli ultimi anni? E con quanta e quale concorrenza vi dovete misurare?

Il mercato italiano è sicuramente un mercato unico al mondo, con un player quasi monopolista, l’italiana Perfetti Van Melle, che detiene i brand più conosciuti come Brooklyn, Vivident, Vigorsol, Mentos, Big Babol, ecc., e raggiunge una quota di mercato superiore al 95%.

Anche a dispetto del crescente aumento di lanci di nuove referenze, i consumi negli ultimi anni sono stati piatti e in alcune categorie hanno registrato un decremento di consumo. Un mercato strutturato in questo modo non ha mai avuto dei reali stimoli all’innovazione, che si è concentrata quasi esclusivamente su nuovi sapori e su grafiche e packaging ma senza nulla di radicalmente innovativo.

L’ampio utilizzo di aspartame (dolcificante artificiale molto discusso che ha sollevato grandi perplessità sulla sua sicurezza) all’interno dei chewing-gum della concorrenza, e anche la continua ricerca da parte dei consumatori di prodotti che oltre ad un’esperienza organolettica positiva offrano un reale alto valore aggiunto, crediamo ci possano offrire delle prospettive di sviluppo molto interessanti. Mai come prima i consumatori sono oggi attenti alle novità, ma la sfida più grande sarà quella di farci conoscere al grande pubblico senza avere budget milionari da investire in marketing a comunicazione.

 

Quali sono gli obiettivi e i progetti per il futuro? State lavorando su nuovi prodotti da lanciare sul mercato oppure intendete concentrarvi totalmente sul tentativo di incrementare e consolidare il successo di DRIVEgum e Natur Gum?

L’azienda è nata con DRIVEgum e non si è fermata, abbiamo investito tanto nella ricerca e sviluppo e continueremo a farlo; NATURgum, con le sue 3 referenze, è solo il secondo progetto.

Abbiamo acquisito delle competenze che ci hanno permesso di sviluppare nuovi prodotti che lanceremo a breve, e in particolare abbiamo completato lo sviluppo di un integratore di Vitamina D su base NATURgum che vorremmo portare nelle farmacie italiane.

Crediamo che quello degli integratori alimentari sia un mercato con degli ampi spazi di crescita, e il chewing gum un mezzo di somministrazione molto conosciuto, pratico e che garantisce un rapido assorbimento degli ingredienti attivi attraverso la mucosa orale.

Ci sono trend in continuo aumento e ovviamente dobbiamo “tuffarci” in queste opportunità sfruttando il cosiddetto “first mover advantage”.



Accetta la nostra privacy policy prima di inviare il tuo messaggio. I tuoi dati verranno utilizzati solo per contattarti in merito alla richieste da te effettuate. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close